Minestra Salvagioia

La minestra salvagioia, una ricetta antica e segreta
La minestra salvagioia è un piatto tipico delle zone alte dell’isola d’Ischia. É un piatto antico e, a conservarne la ricetta, è la signora Mercede, che a poco più di 90 anni, ancora cucina questo piatto per i suoi cari.

La ricetta originaria è antica e segreta anche se ormai, erba per erba, è stata quasi svelata del tutto. Per elencarle tutte è necessario fare una sorta di sciogli lingua “‘u papagn, ‘a borrace, tunz e paparastiell”. Qualcuno ha poi provato a elencarle: Ereva molle, raspulillo, rapicciola, papagno, papagno de lo suonno, cardille, rapesta, fenucchie sarevatiche, borrace, tunzo, paparastiello, cardogne e cardogne molle. Sono questi i nomi del misto di erbe selvatiche che vanno cotte insieme per creare questa minestra, alla quale si aggiungono i fagioli, dalle proprietà diuretiche e digestive.

Nei momenti di carestia, questa minestra era l’unico sostentamento della famiglia che, alle pendici del Monte Epomeo, riconosceva le varie erbe tra bietola, rucola, tarassaco e erbe spontanee, e le cucinava insieme.

Oggi, sono in pochi a riproporre questa ricetta sulle loro tavole, un vero peccato considerata la bontà e l’espressione salutare di un piatto tutto ischitano. Da minestra salvagioia a minestra salvavita e la storia di un’altra donna ischitana, Sisina Di Costanzo che con il suo intruglio di erbe riuscì a salvare suo figlio da morte annunciata. Si racconta, infatti, che suo figlio nacque prima del tempo; era il 1957 e anche a Ischia arrivò la febbre asiatica e lei, incinta, ne era affetta. Il dottore le disse che per quel bambino non c’era nulla da fare, ma lei invece decise di preparare dell’orzo fresco, lo bollì insieme a un litro d’acqua e lo mescolò con del miele. Lo diede al suo bambino che, a poco a poco, si riprese.

All’epoca l’Epomeo era la terra dell’orzo, un prodotto miracoloso, così come tutte le altre erbe spontanee preparate dalla signora Mercede per la famosa minestra salvagioia.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere offerte Hotel ed altre news da Ischia!

Quando invii il modulo, controlla la tua email per confermare l'iscrizione