La zuppa di pesce all’ischitana

La zuppa di pesce è uno dei piatti di mare tipici dell’isola d’Ischia. Si racconta che la ricetta fu portata sull’isola negli anni ’50; celebre era infatti la zuppa di pesce di Caterina ‘e Bubbess il cui soprannome derivava proprio dal nome del piatto “bouillabaisse”, così come veniva chiamata la zuppa in Provenza. Il suo ristorante, situato nel borgo di Ischia Ponte, ormai non c’è più, ma resta l’odore e il sapore dei suoi piatti nei ricordi di chi ha avuto la fortuna di provarli.

Per chi volesse cimentarsi ai fornelli prepararla è davvero semplice, basta avere del pesce fresco e tanta passione per la cucina. Dopo aver fatto aprire le cozze e le vongole in un tegame con poco olio, filtrate la loro acqua e mettetela da parte. In un altro tegame tuffateci polpi, seppie e qualche pomodorino mentre, in un’altra casseruola fate soffriggere in abbondante olio d’oliva, dell’aglio e del peperoncino piccante. Quando l’olio è abbastanza caldo adagiatevi i pesci a uno a uno stando attenti ai diversi tempi di cottura. Quando quest’ultima sarà ottimata raccogliete in un bel piatto tutto il pesce e versatevi sopra il sugo. Una spolverata di prezzemolo tritato e una qualche bruschetta di pane cafone e il gioco è fatto! Indispensabile è la presenza dello scorfano, che s’accompagna a cocci tracine, lucerne, murene e pescatrici. Immancabili le cicale di mare.
Se poi quello che vi manca è la passione per i fornelli non vi resta altro da fare che scegliere  un ristorantino vista mare, una dolce compagnia e un bel bicchiere di vino bianco, rigorosamente di uve ischitane, e rallegrarvi perchè niente c’è di meglio.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere offerte Hotel ed altre news da Ischia!

Quando invii il modulo, controlla la tua email per confermare l'iscrizione