Ischia a gennaio con mare in tempesta

Cosa fare a gennaio a Ischia

Lascia il tuo commento

L’isola d’Ischia non è da frequentare solo d’estate; tante le attrazioni e le esperienze tutte da vivere anche nei mesi invernali. Cosa fare a gennaio a Ischia? Ecco una guida scelta appositamente per voi per una vacanza a Ischia indimenticabile. Tra una passeggiata nei borghi di Ischia Ponte e in quello di Sant’Angelo, da non perdere un tuffo nelle acque di Sorgeto o in quelle dei Maronti dopo una sauna. Se siete amanti del trekking recatevi sul Monte Epomeo o alla scoperta delle case di pietra nei boschi della Falanga. Se siete alla ricerca di una vacanza culturale, invece, recatevi nel museo di Pithecusae a Lacco Ameno per conoscere la storia più antica dell’isola.

1) Una passeggiata al borgo di Ischia Ponte
Una passeggiata la borgo di Ischia Ponte è d’obbligo, in qualsiasi mese voi vi troviate sull’isola. Se scegliete di andarci al mattino, fermatevi al Ponte per attendere l’arrivo della paranza dei pescatori. Da visitare il Museo Diocesano e le tre chiese, la Cattedrale dell’Assunta, la Congrega e quella intitolata al Santo Patrono dell’isola San Giovan Giuseppe della Croce. Imperdibile una visita al Museo del Mare e, naturalmente, al Castello Aragonese aperto tutti i giorni dall’alba al tramonto.
Il borgo di Ischia Ponte a Gennaio

2) Rilassarsi alle Terme
Quella delle terme è sempre una buona idea, anche d’inverno! Nonostante nei mesi invernali le piscine dei parchi termali siano chiuse è grazie alla natura vulcanica dell’isola che nei tanti stabilimenti è possibile effettuare bagni termali e tanto altro per rientrare in città più rigenerati che mai. Senza dimenticare la sauna da fare in uno degli stabilimenti della spiaggia dei Maronti per poi tuffarsi in mare. Rigenerante è dir poco.
Le Terme di Ischia in inverno

3) Godersi lo shopping più esclusivo
Gennaio è il mese dei saldi, quale occasione migliore per acquistare un capo esclusivo a metà prezzo? Le vie dello shopping dei sei comuni dell’isola sapranno offrirvi tante occasioni da non perdere. Nel Comune di Ischia potete scegliere di passeggiare per Via Roma o Corso Vittoria Colonna, a Casamicciola ampia offerta ve la darà Corso Luigi Manzi; su Lacco Ameno invece guardate le vetrine esclusive di Corso Angelo Rizzoli. Se invece siete a Forio Corso Umberto tra negozi tipici e d’alta moda troverete quello che fa per voi.
Le vie dello shopping a Ischia

4) Un itinerario tra le Chiese di Forio aspettando il tramonto
A Forio c’è il tramonto più bello e, aspettando di potersi godere lo spettacolo, non c’è cosa migliore di fare un itinerario tra le chiese e i monumenti del Comune turrita. Si comincia dal porto con il Torrione, oggi sede del museo del poeta e scultore Giovanni Maltese e si continua lungo il corso alla scoperta delle tante Chiese ricche di storia e di arte. La più conosciuta? Quella del Soccorso costruita a picco sul mare. È da lì che potrete ammirare uno dei tramonti più belli della vostra vita.
Tramonto dal Soccorso a Forio

5) Calarsi nelle acque della baia di Sorgeto
Situata nel comune di Forio, la spiaggia di Sorgeto è da frequentare anche con le basse temperature. La sua caratteristica è, infatti, la presenza di polle d’acqua calda frutto della natura vulcanica dell’isola. Fare il bagno a Ischia d’inverno? Si può! A pochi passi da lì, da non perdere una passeggiata nel borgo di Sant’Angelo in una inedita veste invernale.
Bagno in mare a Sorgeto

6) Visitare i giardini La Mortella
Belli anche d’inverno i giardini La Mortella sono un’eccellenza dell’isola d’Ischia. Situati nel comune di Forio sapranno guidarvi in un percorso ricco di meraviglia, alla scoperta della storia musicale e personale di Sir Wiliam Walton che, con sua moglie Susanna, realizzò questo Paradiso in terra.
I Giardini La Mortella
7) Trekking sull’Epomeo
Dalla cima dell’Epomeo, situato nel comune di Serrara Fontana, la vista è di quelle che non si dimenticano. Se scegliete di visitare Ischia a gennaio portate con voi l’abbigliamento giusto per la montagna, la passeggiata verso la cima sarà rigenerante e il panorama dall’alto vi riconcilierà con il mondo.
Trekking sul Monte Epomeo

8) Villa Arbusto per scoprire la storia antica dell’isola
Ci troviamo nel comune di Lacco Ameno lì dove ha sede il museo di Villa Arbusto e quello archeologico di Pithecusae. È qui che potrete conoscere la storia più antica dell’isola, quella risalente all’epoca greco – romana quando Ischia, era una delle tratte commerciali più importanti del Mediterraneo.
Il Museo di Villa Arbusto

9) Trekking alla scoperta delle case di pietra
Nei boschi della Falanga, situati nella zona alta dell’isola, è possibile trovare ancora alcuni esempi di architettura rurale. Parliamo delle case di pietra, scavate in grossi massi di pietra lavica precipitati dal monte Epomeo. A servirsene erano i contadini quando un tempo quella zona era l’antico granaio dell’isola.
Le Case nella Pietra

10) Divertirsi con il by night isolano
Il giovedì sera è da trascorrere a Forio, tra pub, ristoranti e lounge bar dove poter trascorrere al meglio la vostra notte a Ischia. Se invece siete sull’isola per il weekend non vi resta che andare sulla Riva Destra, zona Ischia Porto, alla scoperta del vostro locale preferito.
Ischia di notte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter per ricevere offerte Hotel ed altre news da Ischia!

Quando invii il modulo, controlla la tua email per confermare l'iscrizione

Cerchi un hotel? Chiama ora!

Questo sito utilizza i cookie per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo messaggio, continuando la navigazione o scrollando la pagina, permetti l'utilizzo dei cookie. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi